Lasagne del pescatore

Ingredienti per 4 persone:

Preparazione:
Prendete le vongole e le telline, lasciatele sotto l’acqua corrente per almeno 2 ore per spurgare la sabbia.
Mettete in una pentola capiente vongole, telline, cozze con un cucchiaio di olio, 1 bicchiere di vino bianco e ponetele sul fuoco fino alla loro apertura; tiratele fuori con un mestolo bucato, sgusciatele ricordandovi di conservare l’acqua di cottura.
Lavate e pulite i novellini, fate lo stesso con i filetti di triglia assicurandovi di togliere le lische e le squame.
Preparate a parte un battuto di prezzemolo e cipolla senza tritare l’aglio che schiaccerete semplicemente.
Nel frattempo fate bollire l’acqua per le lasagne con sale e un cucchiaio d’olio.
Scaldate in una grossa padella 1 bicchiere d’olio, aggiungete a vostro piacimento un bicchiere d’acqua di cottura delle conchiglie, aggiungete il battuto, gli spicchi d’aglio ed i 500 gr. di filetti di pomodori maturi ed il peperoncino (occhio che non sia troppo forte!)
Tritate grossolanamente cozze, vongole e telline, aggiungetele agli altri ingredienti con i novellini ed i filetti di triglia.
Fate cuocere per circa 20 minuti cercando di far ritirare il sugo in modo che non risulti acquoso.
Scolate le lasagne (BENE!) disponetele su un piatto di portata stendendo uno strato di lasagne ed uno di sugo ed andate avanti così fino ad esaurimento.
Lasciate riposare 5 minuti e servite tagliandole a quadratoni .
Il mio consiglio è di accompagnare il piatto con un buon Vermentino di Gallura.

600 gr. di lasagne fresche
• 300 gr. di telline
• 300 gr. di vongole veraci
• 300 gr. di cozze
• 300 gr. di novellini (totanetti piccolissimi)
• 6 filetti di triglia
500 gr. di filetti di pomodoro maturo
4 spicchi d’aglio
prezzemolo
1 cipolla
un bicchiere di vino bianco
peperoncino
olio